Questo Sito web utilizza i cookie per offrirti un servizio migliore. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei Cookie da parte di Sos per la Vita Onlus su www.sosperlavita.com Visualizza la sezione Privacy per maggiori informazioni. Accetto
- Numero Verde: 800 070 992

S.O.S. per la Vita

Informazioni sulla Sanità per i Cittadini

Programma di Screening

TUTTE LE DONNE DAI 50 ai 69 POSSONO ADERIRE AL PROGRAMMA DI SCREENING
Lo screening è un metodo per offrire attivamente alla popolazione a rischio l'opportunità di svolgere un esame per individuare precocemente eventuali casi sospetti.

La ASL LE invia a tutte le donne interessate una lettera-invito per presentarsi presso l'Unità operativa di Radiologia del Distretto di appartenenza, per sottoporsi a mammografia, senza impegnativa del medico ed in modo completamente gratuito.

L'esito negativo dell'esame viene inviato al domicilio della paziente dopo circa un mese. Se invece l'esito è dubbio o positivo, la donna viene contattata entro 10 giorni per concordare gli approfondimenti diagnostici di 2° livello (eventuale ago aspirato, mammotone, ecc..).

 

PROGRAMMA DI SCREENING MAMMOGRAFICO AVVIATO NELLA ASL DI LECCE

Che cosa è uno screening?
Lo screening ( letteralmente “ Passare al contenute nell’ invito, sono sottoposte a setaccio”) è un metodo per offrire attivamente alla popolazione a rischio l’opportunità di svolgere un esame per individuare precocemente eventuali casi sospetti.

Cosa è lo screening mammografico?
Lo screening mammografico è un percorso in cui le donne sono invitate con chiamata attiva (invito personalizzato) a presentarsi presso l'Unità Operativa di Radiologia della struttura sanitaria di riferimento, senza impegnativa de Medico di Medicina Generale.
Il Ministero della Salute indica l'esame mammografico come test fondamentale e propedeutico per l'individuazione di eventuali patologie tumorali: la frequenza prevista è biennale.

A chi è rivolto lo screening?
Alle donne appartenenti alla fascia di età compresa fra i 50 e 69 anni residenti nella Provincia di Lecce.

Quali Esami sono Previsti?
Le donne appartenenti alla fascia di età succitata, nel rispetto delle indicazioni contenute nell'invito, sono sottoposte a mammografia bilaterale, il cui esito negativo viene inviato al domicilio.

Cosa accade se l’esito dell’esame mammografico è dubbio o positivo?
La donna viene contattata telefonicamente per concordare gli approfondimenti diagnostici come da protocolli di secondo livello.

Tutte le donne dai 50 ai 69 anni devono effettuare lo screening?
Con esclusione delle:

  • donne che hanno eseguito la mammografia, con esito negativo, negli ultimi due anni
  • donne sintomatiche (che hanno un percorso preferenziale)
  • donne già operate e sottoposte a follow up

N.B. L’adesione allo screening è su base volontaria

 

Per magggiori informazioni vedi la sezione: SCREENING ALLA MAMMELLA

© 2013 - 2017 SOS per la vita - Associazione ONLUS, all rights reserved. - Credits - All rights reserved.